Work in progress: le strategie didattiche per trasformare le tue lezioni

Che tu abbia insegnato per decenni o abbia insegnato solo per pochi anni, pianificare le tue lezioni in anticipo è una delle cose più efficaci ed efficienti che puoi fare. Mappare in anticipo le strategie didattiche consente di essere flessibili e apportare le modifiche necessarie che potrebbero essere necessarie. Ecco delle strategie didattiche che puoi utilizzare per trasformare la pianificazione delle tue lezioni: è il momento di iniziare il tuo work in progress!

Usa strategie didattiche di insegnamento che vanno oltre i libri di testo

Mentre è importante e abbastanza essenziale capire gli standard e il curriculum, ciò non significa che devi rispettare il normale libro di testo quando crei le tue lezioni. Prova ad andare oltre il libro di testo per insegnare concetti attraverso metodi alternativi che sono più coinvolgenti, come presentazioni, usando tecnologia o attività di lavoro di gruppo. Tutte queste cose contribuiranno a stimolare l’apprendimento degli studenti continuando a seguire il programma scolastico. Ecco alcune altre risorse da considerare come alternativa o addirittura una estensione del libro di testo.

• Immagini, illustrazioni, poster.

• Giornali, Internet, opuscoli.

• Canzoni, fumetti, libri di biblioteca, televisione.

Utilizzare l’approccio “Riccioli d’oro” per gli obiettivi di pianificazione

Molti insegnanti hanno scelto di utilizzare la regola Riccioli d’oro quando pianificano i loro obiettivi per i loro piani di lezione. Questa regola significa che l’obiettivo non dovrebbe essere troppo ampio o troppo specifico, ma dovrebbe essere giusto. L’obiettivo finale è quello di creare un obiettivo semplice che utilizzi un linguaggio adatto agli studenti mentre si definisce un’abilità.

Utilizzare le strategie di apprendimento visivo

Quando cerchi di trasformare le tue lezioni, vorrai assicurarti di utilizzare alcune strategie di apprendimento visivo per coinvolgere i tuoi studenti. La ricerca mostra che gli aiuti visivi aiutano a suscitare l’interesse degli studenti, mentre aiutano gli insegnanti a spiegare un concetto più facilmente. Ecco alcuni strumenti di apprendimento visivi comuni che semplificano la lezione agli studenti.

• Immagini, grafici, mappe, video.

• Oggetti, flashcard, bacheche elettroniche, modelli.

• Organizzatori grafici, lavagne, lavagne, tavolette.

Dare agli studenti una scelta

Insegnanti efficaci hanno scoperto che la scelta degli studenti è un grande motivatore. Quindi, quando pianifichi le tue lezioni, dai agli studenti alcune opzioni. Puoi integrare la scelta dello studente in vari modi: Assegna loro una commissione scelta dove scelgono alcuni compiti da completare da una serie di compiti, assegna agli studenti un incarico e poi dà loro la possibilità di completarlo durante la settimana, o consentire loro di scegliere con chi lavorano per completare un compito. L’implementazione di queste idee può influenzare la motivazione degli studenti e aiutarli a raggiungere il successo in classe.

Work in progress: 5 strategie didattiche per trasformare le tue lezioniPianifica prima la tua valutazione

Quando pianifichi le tue lezioni, prova prima a creare la tua valutazione, in questo modo puoi capire cosa vuoi che gli studenti sappiano alla fine della lezione. Quindi puoi creare la lezione basandoti su quelle informazioni. Quando segui questo approccio, non stai insegnando ai test come molti insegnanti pensano di dover fare. Invece, stai creando un test basato sui tuoi standard e curriculum, quindi creando un piano di lezione efficace basato su quello. Pianificare la tua valutazione ti aiuta ad assicurarti che gli studenti stiano colpendo i loro checkpoint e cogliendo ogni abilità o concetto che stai insegnando loro.

Se il tuo obiettivo è creare lezioni di trasformazione, allora dovrebbero concentrarsi sull’arricchimento delle vite dei tuoi studenti. Puoi farlo elaborando attentamente i tuoi obiettivi in ​​modo che non siano troppo ampi o troppo specifici, ma giusto. Oltre a questo, dovrebbero essere coinvolgenti e andare oltre il libro di testo, incorporare immagini e dare agli studenti l’opportunità di scelta. Quando lo fai, insieme a pianificare prima la tua valutazione, allora hai trasformato le tue lezioni in modo che i tuoi studenti siano impegnati e motivati ​​a imparare.

Come trasformi le tue lezioni? Hai qualche strategia didattica specifica che ti piace fare? Non esitate a condividere i vostri pensieri e idee nella sezione commenti qui sotto, ci piacerebbe sapere cosa avete da dire.